Connessione internet instabile: cause e rimedi

Il tecnico di casa - computer

Smart working, bello lavorare da casa senza l’ansia di doverti preparare per l’ufficio, vero? Come tutte le cose belle della vita anche lo smart working ha dei lati negativi. Quali? Te li spieghiamo subito. Nei lavori a distanza, ogni comunicazione dipende dalla tecnologia.

Un sistema che ci ha resi schiavi e di cui, purtroppo, non possiamo fare a meno. Non solo per lavoro, ma anche per una semplice chiacchierata con i nostri cari lontani. Pensaci: quante video chiamate hai interrotto al suono di: “non ti sento” “non ti vedo” e tante altre frasi simili?

La colpa di questi disservizi è da imputare ad una cosa sola: la connessione internet, un’inseparabile compagna di vita, così tanto che se ci lascia, ci ritroviamo a piangere lacrime amare. Eppure, capita anche più spesso di quanto pensiamo: la connessione internet salta. Perché succede? Quali sono le possibili cause? Vediamolo insieme.

Tipi di rete

Prima di poter risalire all’origine del problema, dobbiamo tener conto di alcune differenze strutturali delle linee internet: non tutte le tecnologie di connessione funzionano allo stesso modo. Le più diffuse tecnologie di connessione sono essenzialmente due:

  • ADSL: la banda larga. È un tipo di connessione che si appoggia all’utilizzo della linea telefonica. Non troppo veloce ma abbastanza stabile.
  • Fibra Voip: più veloce e più stabile. La sua tecnologia avanzata permettere di effettuare anche le chiamate poggiandosi alla connessione internet. Unico neo: questa tecnologia non copre determinate zone del nostro territorio, quindi non tutti possono utilizzarla.

Internet non va? Ecco perché

A seconda del tipo di connessione che hai a casa, i problemi possono essere causati da diversi fattori. Ecco qualche esempio:

  • Malfunzionamento del filtro Adsl. Forse non tutti lo sanno, ma per funzionare a dovere, la linea ADSL necessita di un filtro da applicare alla presa telefonica: in assenza di tale filtro, la connessione rallenterebbe miseramente durante ogni telefonata.
  • Problemi di impianto. Sono rari ma esistono: una presa mal funzionante o un errato passaggio della corrente elettrica potrebbe causare problemi di connessione.
  • Poca potenza del wi-fi. Se utilizzi un portatile, i tuoi problemi potrebbero essere dovuti alla poca ricezione del segnale wi-fi. Se hai appartamenti con mura molto spesse, il segnale wi-fi potrebbe non arrivare a tutte le stanze.

Internet lento o non funzionante: quando affidarsi al pronto intervento

Dopo aver segnalato le possibili cause dei problemi di connessione, è ora di pensare alle possibili soluzioni:

  • Il malfunzionamento del filtro ADSL è una delle problematiche più semplici da risolvere: basterà sostituirlo per ritrovare la stabilità della tua connessione.
  • Per i problemi di impianto la situazione è leggermente più complicata: se cambiando disposizione di prese elettriche e fili il problema non si risolve, tu non puoi fare niente: per intervenire sull’impianto elettrico sarà necessario rivolgersi ad un elettricista esperto.
  • Per aumentare la potenza del wi-fi basterà acquistare un ripetitore di segnale. Questi piccoli apparecchi, una volta installati e associati alla linea di casa, faranno arrivare il segnale per tutta la casa.

Se questi piccoli suggerimenti non ti hanno aiutato a risolvere i tuoi problemi di connessione, il fai da te non basterà più. Ad aiutarti potrà essere solo il pronto intervento elettricista. Vero, trovare un elettricista professionista che sia competente e soprattutto veloce non è semplice. Chi lavora da casa ha bisogno di interventi assolutamente tempestivi. Se cerchi una soluzione, con il pronto intervento elettricista 24h su 24 basterà una telefonata per avere l’assistenza che cerchi direttamente a casa tua. Provare per credere!